Moltosenso

Il POR FESR e le Componenti Trasversali dell’Innovazione

moltosenso por fesr

Nelle prossime settimane si avvierà finalmente la fase operativa del POR FESR 2021-2027.

Si tratta di una misura coordinata a livello europeo, nota come ERDF – European Regional Development Fund.

A livello italiano, il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR) è uno strumento fondamentale.

Grazie al POR FESR, imprese, centri di ricerca e istituzioni ricevono supporto per attività di ricerca e sviluppo. In questo modo l’intero sistema regionale -imprenditoriale, economico e sociale- può crescere, colmando divari competitivi tra regioni e aree europee.

Le caratteristiche di una programmazione POR FESR: la Strategia di Specializzazione Intelligente S3

Nella definizione di un programma POR FESR, le singole regioni pubblicano un documento di fondamentale importanza: la Strategia di Specializzazione Intelligente (S3 -Smart Specialisation Strategy).

Il documento S3 riassume i bisogni della regione, i gap di innovazione e di competitività e le aree in cui le risorse del POR FESR dovranno essere impiegate.

Ne consegue che il documento S3 diventa così il riferimento per comprendere se e come un’idea imprenditoriale può essere candidata al finanziamento.

Soprattutto, consente di identificare aziende e competenze nel panorama regionale, che sono funzionali per comporre un partenariato idoneo alla candidatura.

Un caso pratico: la Regione Piemonte

Nel documento S3, la Regione Piemonte ha identificato sei aree di intervento, su cui le risorse del POR FESR saranno investite. Queste aree sono definite come Sistemi Prioritari dell’innovazione (SPI) e sono:

  • Aerospazio; 
  • Mobilità Sostenibile; 
  • Manifattura avanzata; 
  • Tecnologie, risorse e materiali verdi; 
  • Food; 
  • Salute.

I progetti candidati ai bandi POR FESR saranno valutati sulla coerenza con gli obiettivi definiti per ciascun SPI e per la capacità di dare evidenza dell’applicazione, in fase progettuale, delle Componenti Traversali dell’Innovazione.

Le Componenti Trasversali dell’Innovazione (CTI) sono: 

  1. la transizione digitale; 
  2. la transizione ecologica; 
  3. l’innovazione a impatto sociale e territoriale.

Il successo di un progetto presentato al POR FESR dipende quindi dalla capacità di dare una risposta a una delle priorità di sviluppo regionale attraverso l’applicazione di capacità e competenze che sono il valore aggiunto del tessuto imprenditoriale locale.

Le competenze trasversali di molto senso per il POR FESR

moltosenso è protagonista nelle ultime tre programmazioni POR FESR.

La nostra azienda è il partner ideale nei progetti POR FESR per tre motivi:

  • offriamo solide competenze di Project Management e di pianificazione;
  • siamo un’azienda con un lungo storico regionale, nazionale e comunitario di partecipazione a progetti di innovazione tecnologica e trasformazione digitale:
  • abbiamo aiutato aziende operanti in campi diversi, dall’energia all’ambiente, dalla salute all’aerospazio, dalla mobilità all’agrifood offrendo loro i nostri servizi.

Se la tua azienda vuole essere accompagnata per sfruttare al meglio le possibilità messe a disposizione dal POR FESR, noi siamo il tuo partner ideale.

Scopri i nostri progetti

Scroll to Top