Moltosenso

Gestione rifiuti ed economia circolare:
il progetto Sicut Mater

Sicut Mater è un progetto innovativo che ha un impatto positivo sulle nostre vite: permette infatti al cittadino e alle aziende di risparmiare denaro e organizzare efficacemente il tempo nell’ambito della gestione rifiuti e nel rispetto della natura.

Il progetto è stato sviluppato in partnership con Volsca Ambiente e Servizi Spa ed European Research Institute (ERI), con il sostegno ottenuto dal FESR Regione Lazio.

La raccolta rifiuti con il metodo del porta a porta diventa « on demand« . Quando il contenitore ha raggiunto la sua capienza massima, il cittadino preme un semplice pulsante sul dispositivo personale, così l’azienda di raccolta rifiuti prende in carico la richiesta di ritiro.

L’azienda di raccolta organizza di conseguenza i percorsi in funzione della richiesta reale dal territorio, evitando fermate e deviazioni non necessarie per svuotare contenitori vuoti.

La possibilità di applicare alla gestione dei rifiuti algoritmi predittivi, basati sui dati della raccolta, consente di stimare a livello numerico la produzione delle varie “frazioni di rifiuto”.

Quindi si può prevedere anche quali e quante “materie prime seconde” saranno prodotte dal territorio, a beneficio degli stakeholder che le compreranno.

Vantaggi del progetto Sicut Mater

Il progetto Sicut Mater ha permesso a moltosenso di:

  • sviluppare e testare un dispositivo intelligente che consente al cittadino di comunicare al gestore la sua “esposizione” del contenitore per essere raccolto (raccolta rifiuti on demand);
  • sviluppare una modalità di comunicazione bidirezionale (cittadino/gestore; gestore/cittadino) che informi sul calendario di raccolta e le iniziative ambientali;
  • applicare un modello di pianificazione dei percorsi di raccolta che ottimizza i tempi, riduce le emissioni, consente di utilizzare al meglio le risorse del gestore;
  • contribuire all’Economia Circolare non solo affrontando gli aspetti di ottimizzazione delle risorse necessarie ma anche creando le premesse per mappare la produttività di materie prime seconde derivante dalla raccolta porta a porta.
Sicut-Mater-Cover
infinito su muro: economia circolare

Pay as you throw - PAYT

Possibili sviluppi successivi a Sicut Mater sono dunque una più approfondita analisi dei flussi di materie prime seconde e la sperimentazione di metodologie PAYT (pay as you throw – tariffazione puntuale) basate sul comportamento oggettivo del cittadino.

Di che cosa si tratta? Di un sistema di calcolo basato su un’intelligenza artificiale, che consente il saldo di una somma precisa in base alla quantità esatta di rifiuti prodotti e ai servizi richiesti.

In questo modo non ci si basa più sulla presunzione di produzione del rifiuto, che può non essere del tutto veritiera, ma sulla sua precisa constatazione, attraverso il monitoraggio dell’algoritmo e all’assegnazione di un codice univoco.

In altre parole, grazie a moltosenso è possibile sviluppare il concetto di “raccolta e gestione di precisione”.

In conclusione

Ecco quindi che risulta evidente quanto gli effetti benefici dell’ICT di moltosenso si estendano a tutti: all’ecologia, alle aziende, ai professionisti e al cittadino.

È un modo per educare ogni persona, in maniera intelligente, semplice e pratica, al rispetto dell’ambiente e alla consapevolezza. Perché ogni nostra azione ha un impatto, più o meno forte, su ciò che ci circonda. In primis sulla natura.

Finalmente l’organizzazione e l’intelligenza artificiale arrivano a sostegno dell’uomo e della natura, in modo rivoluzionario e pratico, nel rispetto di un ambiente dagli equilibri delicati, che dobbiamo rispettare e proteggere tutti.

Economia Circolare
Retour haut de page